Campo Tures

Sci: cdm, Fis minaccia squalifica tedesco Luitz per ossigeno

Il tedesco Stefan Luitz rischia veramente di venire squalificato a posteriori annullando cosi' la sua vittoria di due settimane fa nel gigante di Beaver Creek per aver assunto ossigeno a bordo pista durante la gara. La pratica non è considerata doping da Wada ma è vietata dal regolamento Fis. La federazione Internazionale ha cosi' inviato una lettera ufficiale alla federazione tedesca contestando il fatto, ammesso dallo stesso atleta e praticamente da tutti i componenti della squadra tedesca come comportamento ritenuto consentito. Ora la federazione tedesca - che contesta la possibilità di sanzionare l'assunzione di ossigeno anche durante la gara in quanto pratica non vietata dalla Wada- ha due settimane di tempo per presentare le proprie controdeduzioni.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie